Codifica per analogia

ll Consiglio di amministrazione della SwissDRG SA ha conferito al direttore il mandato di stabilire, se del caso, codifiche per analogia in accordo con l’UST.


Le codifiche per analogia devono esser applicate in modo uniforme e obbligatorio fino alla definizione di codifiche differenziate uniformi e vincolanti attraverso una procedura di domanda ordinaria. Tali codifiche per analogia sono valide a partire dalla pubblicazione e rilevanti per eventuali revisioni delle codifiche.


Creazione di Difetto settale nel cuore con impianto di un impianto interatriale

A partire dal 2020 (CHOP 2020) devono essere utilizzati i codici 35.42.21 "Creazione di difetto settale nel cuore, percutanea transluminale, senza impianto" e 35.42.22 "Creazione di difetto settale nel cuore, percutanea transluminale, con impianto".

Stato: 21 febbraio 2020

Codifica analoga valida dal 31 luglio 2019 (CHOP 2019)

La creazione di difetto settale nel cuore con impianto di un impianto interatriale è codificata con i codici CHOP 35.42.20 "Creazione di difetto settale nel cuore, tecnica chiusa" e 35.98.00 "Altri interventi sui setti del cuore, NAS".


Terapia endovascolare selettiva con radionuclidi (SIRT) mediante embolizzazione con microsfere marcate con olmio-166

A partire dal 2020 (CHOP 2020) deve essere utilizzato il codice 92.28.26 "Terapia endovascolare selettiva con radionuclidi (SIRT) mediante embolizzazione con microsfere marcate con olmio-166".

Stato: 21 febbraio 2020

Codifica analoga valida dal 26 luglio 2019 (CHOP 2019)

Una Terapia endovascolare selettiva con radionuclidi (SIRT) mediante embolizzazione con microsfere marcate con olmio-166 viene codificata con il codice CHOP 92.28.25 "Terapia endovascolare selettiva con radionuclidi (SIRT) mediante embolizzazione con microsfere marcate con ittrio-90" e il codice CHOP 92.28.00 "Iniezione, instillazione o somministrazione per via orale di radioisotopi, NAS".


Terapia cellulare CAR-T

A partire dal 2020 (CHOP 2020) devono essere utilizzati i codici 41.0E.11 "Prelievo di linfociti T, autologo, per cultura in vitro e coltivazione in vitro specifica al tumore", 41.0G.11 "Transduzione in vitro con specifico recettore chimerico antigenico attivatore di cellule T" e 41.0F.13 "Trapianto di cellule CAR (chimeric antigen receptor)-T".

Stato: 21 febbraio 2020

Codifica analoga valida dal 18 settembre 2018 (CHOP 2018)

Il prelievo di cellule T per la terapia cellulare CAR-T (dall'inglese "chimeric antigen receptor") viene codificato con i codici CHOP 41.0A.21 "Prelievo di cellule staminali ematopoietiche dal sangue periferico, autologo" e 00.91.11 "Trapianto autogeno, con coltivazione in vitro esterna". La trasfusione di cellule CAR-T viene codificata con i codici CHOP 41.0B.21 "Trapianto di cellule staminali ematopoietiche dal sangue periferico, autologo" e 00.91.11 "Trapianto autogeno, con coltivazione in vitro esterna".

Nota bene: nel prelievo e nel trapianto "convenzionali" di cellule staminali ematopoietiche, i codici della sottocategoria 00.91.- "Trapianto da un donatore vivente apparentato" non vanno codificati insieme ai codici sotto 41.0 "Prelievo e trapianto di cellule staminali ematopoietiche". Una corrispondente esclusione "Omettere il codice" lo indica e rimane valida per tutte le altre situazioni con eccezione della terapia cellulare CAR-T.


Innesto di lembo microvascolare da muscolo o fascia alla mano

Codifica analoga valida dal 31 luglio 2018 (CHOP 2018)

Un innesto di lembo microvascolare da muscolo o fascia alla mano viene codificato con i codici CHOP 83.82.47 "Innesto di altro lembo con anastomosi microvascolare da muscolo o fascia, Altra localizzazione" e 82.58 "Altro trasferimento o trapianto di muscoli della mano".

In questo contesto, la limitazione nel catalogo CHOP 2018 sulla base del titolo della categoria 83 "Interventi sui muscoli, sui tendini, sulle fasce e sulle borse, ad eccezione della mano" non va usata per il codice 83.82.47.

Stato: 31 luglio 2018


Rimozione di citochine mediante adsorbenti

A partire dal 2020 (CHOP 2020) deve essere utilizzato il codice 99.76.31 "Assorbimento extracorporeo di sostanze idrofobe, piccolo e medio-molecolari".

Stato: 21 febbraio 2020

Dal 2019 (CHOP 2019) si adopera il codice CHOP specifico 99.76.12 "Assorbimento di citochine".

Codifica per analogia valida dal 05 aprile 2018 (CHOP 2018) fino al 31.12.2018

L’utilizzo di una cartuccia adsorbente CytoSorb® per la rimozione di sostanze idrofobiche (per es. le citochine) dal sangue viene codificato con il codice CHOP 99.76.99 "Immunoadsorbimento extracorporeo, altro".

I codici 99.76.10 "Immunoadsorbimento extracorporeo, su colonna non rigenerabile" e 99.76.11 "Immunoadsorbimento extracorporeo, su colonna rigenerabile" non sono ammessi.

Stato: 11 gennaio 2019


Flow Diverter (incluso Medina Embolization Device e Flow Diverter intra aneurismatico)

A partire dal 2020 (CHOP 2020) deve essere utilizzato il codice 39.BH.11 "Impianto (percutaneo) transluminale di stents per flusso laminare in caso di aneurismi, vasi intracranici".

Stato: 21 febbraio 2020

Dal 2019 (CHOP 2019) un incluso corrispondente verrà aggiunto nel codice CHOP specifico 39.72.13.

Codifica per analogia valida dal 2018 (CHOP 2018) fino al 31.12.2018

I deviatori di flusso utilizzati per l’embolizzazione selettiva di vasi intracranici (concerne anche ad es. Medina Embolization Device e Flow Diverter intra aneurismatico) sono codificati con il codice CHOP 39.72.13 "Embolisation sélective de vaisseaux intracrâniens par flow-diverter".

Stato: 11 gennaio 2019